I cappotti e le giacche stanno per andare in letargo per un bel po’:

arriva la bella stagione e oltre ai fiori spuntano anche i reggiseni dai top.

In che senso?

Il capospalla lascia spazio al top il cui scollo è direttamente proporzionale al caldo del periodo. Quindi più fa caldo più aumenta…stesso discorso per le maniche: più fa caldo più rimpiccioliscono fino a volte a scomparire.

Meno è la stoffa che copre il tronco più la scelta del reggiseno da indossare diventa importante. Rabbrividisco tutte le volte che ad un profondo scollo sulla schiena viene abbinato il classico reggiseno che trasforma questo scollo da sensuale a cafone.

Il reggiseno, come anche lo slip, è un capo intimo ed intimo deve rimanere, salvo qualche eccezione. Adoro il top  bianco in tulle trasparente con il reggiseno nero a contrasto o far spuntare un po’ di merletto dalla camicia.

In questi casi è un abbinamento palesemente voluto.

Le bretelle e la fascia posteriore devono essere sempre accuratamente nascoste dal top.

Scopriamo allora il reggiseno adatto per ogni modello di top

 

  • T-shirt Bra: possiamo considerarlo un po’ il classico reggiseno che probabilmente troverei in tutti i cassetti di una donna. Confortevole e pratico, è perfetto per tutti i tipi di top con:

– Girocollo, dolcevita o con scollo di media profondità

–  Maniche lunghe, corte e bretelle larghe

 

  • Strapless Bra: comunemente chiamato balconcino, è un reggiseno orizzontale senza le spalline che nasce proprio per essere invisibile e non essere mostrato.

 

Ottimo per i top con scollo

  • Omerale
  • Cuore
  • Off shoulder
  • Top con bretelle sottili o assenti
  • Monospalla

 

  • Bralette: a parer mio non può essere considerato un semplice reggiseno.  Questo reggiseno può diventare il protagonista di un outfit femminile e sensuale al pari di un top soprattutto nella versione in merletto. Non ha ferretti né ganci e solitamente ha la bretella più larga e la coppa a triangolo.  Una volta indossato diventa una seconda pelle ed esalta la naturalezza delle curve di una donna.

 

Top da abbinare:

  • Top con scolli a V
  • Camicie  trasparenti o velate
  • Può essere utilizzato direttamente come top sotto la giacca

 

  • Adhesive Bra: sono coppette dotate di una pellicola che aderisce al seno. Non hanno né bretelle né fasce anteriori o posteriori ma un unico gancino, o un laccio, tra le due coppe che, chiuso,  avvicina i seni donando un piccolo effetto push up.

 

Top da abbinare:

  • Scollo posteriore sulla schiena: ci tengo a specificare non esiste un altro reggiseno per questo scollo!!
  • Scollo all’americana
  • Scollo Omerale e Scollo off shoulder in alternativa al classico balconcino o fascia

  • Copricapezzolo:  Come dice la parola stessa sono due sottili lembi di tessuto con una parte adesivata che coprono esclusivamente il capezzolo. Come ovvio che sia, non danno nessun sostegno al seno e quindi sono da evitare con un seno abbondante.

Top da abbinare:

  • Tutti i top con le scollature “estreme” come quelli ombelicali.
  • Top con gli incroci anteriori e scollo all’americana
  • Per chi ha poco seno, sono un’ottima alternativa alle coppette adesive in silicone da abbinare ad uno scollo posteriore profondo

 

  • Plunge Bra: è un reggiseno con un bassissimo centro seno a U o V. Perfetto per le donne che hanno un seno abbondante e con top molto scollati non possono permettersi le coppe adesive o il copricapezzolo(per chi ha molto seno sconsiglio lo scollo posteriore). Mantiene separati i seni e per via dalla fascia larga, li  allontana dall’addome slanciandolo.

 

Top da abbinare:

  • Camicie, top e abiti con scolli molto profondi.

  • Y Bra: la particolarità sta proprio nel posizionamento delle bretelle posteriori che non cadono perpendicolari alla fascia ma si uniscono a metà lunghezza formando proprio una Y. Di impatto risultano più sportivi ma sono ottimi per i top con scollo all’americana. Nel caso preferissi indossare un reggiseno più romantico e femminile puoi ricreare lo stesso effetto unendo le bretelle all’altezza desiderata con un gancetto apposito (come nell’immagine) o anche semplicemente con una attash

  • Reggiseno all’americana: ha l’allacciatura dietro al collo. A seconda di quanto risulti accollato può fungere anche da sotto-giacca nei periodi più caldi. Ottimo da abbinare con i top con uguale allaccio.

  • Top Bra:  mi sono presa questa licenza poetica perché non saprei come chiamarli. Top non solo perché possono sostituire una maglietta o canotta ma perché sono proprio il top! Bellissimi, romantici sensuali e femminili, li trovo una vera rivoluzione in campo di intimo.

Ne abbiamo visti tanti di reggiseni oggi…spero di non vederne più spuntare da una timida canotta…

 

A presto