No, non parlerò del corona virus e dell’emergenza sanitaria di questo periodo perchè non sono un esperto del settore e in troppi già ne parlano.

Ho deciso di investire il tempo di questa quarantena per portarmi avanti con il lavoro, progetti e nella creazione di contenuti, di webinar di vario tipo: tecnici ma anche più leggeri (perchè abbiamo sempre bisogno di un po di leggerezza..io la penso così)

 

Dopo questa piccola introduzione vi auguro una buona lettura.

____________________ O ______________________

Conoscere profondamente chi sei, cosa fa di te quello che sei, perchè e come agisci, cosa hai e cosa ti serve per creare l’immagine  pubblica che più ti rappresenta, è fondamentale per sentirti a tuo agio e adeguata con le persone che ti circondano e per far sì che la tua immagine rispecchi totalmente il messaggio che vuoi trasmettere.

Da una consulente d’immagine ci si aspetta discorsi incentrati solo sul miglioramento  dell’aspetto estetico, di quali siano i modelli e linee valorizzanti, di quali accessori utilizzare o quali colori scegliere per esaltare il proprio incarnato. Le analisi tecniche sono solo il 50% del lavoro di una consulente d’immagine professionale.

La verità è che come una nave ha bisogno di una meta precisa per programmare la sua rotta, una persona ha bisogno di sapere chi è e cosa vuole trasmettere per apparire esattamente come vuole.

L’obiettivo vero dei tuoi outfit è aiutarti a far sì che quello che sei, o vuoi far vedere  di te, sia coerente e congruente con quello che gli altri percepiscono di te.

Non sono una psicologa, i miei sono solo consigli frutto di diversi anni di esperienze, studio e percorsi formativi fatti con i migliori formatori italiani su questo tema. 

L’abbigliamento rappresenta, nella comunicazione non verbale, uno degli strumenti più di impatto e manipolativi

Il nostro look influisce in maniera determinante sulla percezione di noi stesse e di chi abbiamo davanti, soprattutto se si tratta di un primo incontro. 

Un abbigliamento che parla realmente di te fa sì che l’immagine esterna coincida con quella interna. Nel momento in cui, volontariamente o non, indossiamo i panni di qualcun altro diamo al mondo un’immagine fuorviante di noi e, considerato che prima di conoscere una persona noi la vediamo, per risultare impattanti e veri  è importantissimo che le due immagini coincidano. Il compito del consulente d’immagine è quello di individuare con la cliente il messaggio che si vuole trasmettere all’esterno e renderlo concreto attraverso l’utilizzo dell’abbigliamento “comunicativo”. Come  elemento della comunicazione non verbale, l’abbigliamento mette in comunicazione la parte più profonda di noi stessi con il nostro interlocutore,  inviando velocemente dei messaggi. Acconciature, modelli, tagli, tessuti colori, accessori, il modo di portare la borsa…ogni elemento ha un suo preciso significato che la mente inconsciamente decodifica. Il consulente d’immagine ti aiuta a decodificarli e a utilizzarli nella maniera più funzionale ai tuoi obiettivi. 

Un look trasandato comunica di te confusione e poca capacità nella cura del dettaglio e nell’organizzazione. Al contrario un abbigliamento curato darà di te la sensazione di essere una persona attenta, competente, sicura e con la situazione sotto controllo. 

Questa decodificazione avviene automaticamente nel nostro interlocutore. Il legame che esiste tra il look e la percezione di te stessa è molto chiaro se si inizia a pensare all’abbigliamento come “estensione del proprio io” o “ estensione della propria pelle” (da Mc Luhan, Gli strumenti del comunicare, Il Saggiatore, Milano 1967). Il look che scegli è un chiaro segno della tua personalità e del tuo essere più profondo e deve rispecchiare in maniera coerente chi sei, le tue qualità, le tue competenze  e le tue aspirazioni, quindi la tua identità.

Per sentirsi veramente a  proprio agio, nei “propri panni “ nel senso più letterale del termine è necessario conoscersi esternamente e internamente. 

Mi spiego meglio con un esempio: lavori in banca e nel lavoro è importante essere una persona di successo. Per essere una persona di successo è necessario che tu sia acuta, precisa e affidabile e desideri che questo messaggio sia palese a primo impatto. L’abbigliamento adatto per comunicare tutto questo è un look business rigoroso e dalle linee semplici ed eleganti magari in grigio. Difficilmente opterai per un tubino di pizzo con delle trasparenze.

Al contrario: non vorresti mai apparire come una persona incerta e disordinata?  Eviterai di indossare molti capi o accostare più stili e riempirti di accessori.

Questo esempio potrebbe essere vicino al tuo modo di pensare oppure no. Nel lavoro per te potrebbe essere importante dare e ricevere sicurezza e non provare ansia e stress oppure divertire e divertirti e non annoiare e non sentirti accettato… 

Conoscersi profondamente, sapere cosa vogliamo comunicare e quali valori trasmettere è fondamentale per creare una immagine sia privata che pubblica coerente e d’impatto.

L’obiettivo di tutto ciò?

Essere la migliore versione di se stesse. 

Attenzione che “essere la migliore versione di se stesse”

non vuol dire essere sempre “perfette”. 

La dichiarazione che fece tempo fa Bebe Vio ( campionessa paraolimpionica  di scherma) ad una giornalista spiega perfettamente cosa intendo:

 “solo quando ci si accetta veramente e profondamente che la vera bellezza riesce a illuminare anche il mondo che ci circonda”. Lei ci crede veramente e si infastidisce quando durante una trasmissione televisiva viene talmente riempita di fondotinta in viso da far scomparire le cicatrici “a me le cicatrici piacciono, fanno parte di me. Il fondotinta lo uso per coprire i brufoli, mica le cicatrici”

La vera bellezza sta nel guardarsi allo specchio e amarne il riflesso in maniera incondizionata ponendo il focus su cosa abbiamo di buono.

Il vero regalo che ti puoi fare scegliendo di intraprendere un programma con un consulente d’immagine professionale è imparare a

trasformare le tue unicità e particolarità

nei tuoi più grandi punti di forza.