Opachi, decorati, floreali, chiari, scuri, velati o super coprenti, linea shaping o senza cuciture…un mare di possibilità per rendere gli outfit invernali dinamici e particolari.

Ma, come sempre, quando c’è tanta scelta, bisogna saper valutare bene e non acquistare solo seguendo l’istinto ma considerando il modello che più valorizza le proprie curve.


Velato o coprente?

Viene considerato velato il collant con 10, 20 o 30 denari. È un collant semi trasparente quindi tutto ciò che è sotto si vedrà perfettamente. A cosa mi riferisco? Ai peli, cara la mia principessa. Quindi se sei un amante della gamba  pelliccia naturale in inverno (Aiutooooo!) non è da prendere in considerazione. Stesso consiglio per chi non ama far vedere i capillari e le vene bluastre che purtroppo a volte compaiono per problemi di circolazione.

Da preferire per completare un look elegante o business.

Il collant coprente è perfetto se ami indossare gonne anche corte soprattutto nei periodi più freddi dell’inverno perché protegge abbastanza bene la gamba.

In particolare nelle tonalità più scure e opache snellisce e slancia la parte inferiore del corpo. Quindi donne Triangolo e Clessidre correte a farne una scorta.

Nella versione colorata è adatto agli outfit  smart e casual.


Uniforme o decorato?

Adoro i collant decorati. Da alcuni anni se ne trovano con applicazioni di tutti i tipi: dai brillantini alle perle, dai fiocchi ai nastri, dai fiori alle farfalle. Sono molto particolari e a volte anche difficili da abbinare. Perfetti se le gambe sono un tuo punto di forza e  vuoi attirare l’attenzione sulla parte inferiore del corpo.

Al contrario se i tuoi skinny biz sono concentrati nella parte superiore ( braccia e tronco sottile…) prediligi un collant di un unico colore.


Chiaro o scuro? Opaco o lucido?

La calza è una seconda pelle crea degli effetti ottici notevoli.

Il collant chiaro e lucido ha un effetto dilatante contrariamente a quello opaco e scuro che ha un effetto restringente.


Stampa grande o stampa piccola?

La stampa è un catalizzatore d’attenzione ( questa regola non è valida solo per il  collant ma in ogni capo). L’occhio cade esattamente dove la stampa viene posizionata amplificandone il volume.

La scelta della grandezza della stampa deve essere sempre proporzionata alla grandezza della parte che ricopre. Mi spiego meglio:

  • Su una gamba tornita sconsiglio di mettere stampe.
  • Una gamba molto sottile avrà bisogno di una stampa fitta e piccola. Una stampa grande rischierebbe di far apparire la gamba ancora più magra per via del contrasto.
  • Per una gamba di medie dimensioni, la stampa sarà di medie dimensioni.

Linee verticali o orizzontali?

Sappiamo tutti che la riga verticale slancia e snellisce mentre quella orizzontale dilata e accorcia.

Quindi se vuoi regalarti qualche cm evita di tagliare la gamba con le righe orizzontali come con il collant Parigina, prediligendo un motivo o lavorazione  verticale

 


Linea shaping o senza cuciture?

Hai qualche rotolino o un addome pronunciato?

La calza shaping andrà a compattare le zone critiche evitando l’effetto “salsiccia” se indossate con un tubino.

Se non hai il fianco tornito opta per i modelli senza cuciture. Ti dimenticherai di indossarle.

Quest’anno Calzedonia ha creato un collant senza cuciture con un fascione morbidissimo  in vita, talmente sottile da poterlo anche piegare su se stesso e indossare con gonne a vita bassa.


Consiglio Verticalizzante

Se il tuo obiettivo è quello di verticalizzare il più possibile la tua figura abbina sempre il colore della calzatura (meglio se a punta) a quello del collant. Quindi con un collant nero opta per una scarpa nera. Così facendo la calzatura diventerà il naturale proseguimento della tua gamba rendendola otticamente più lunga!!!!

Ps: Secondo le regole del Bon Ton la donna dovrebbe sempre indossare il collant nelle occasioni formali. Anche nei periodi estivi la gamba nuda non andrebbe mostrata prediligendo il collant nude.

Ma

tutte noi sappiamo che alcune “regole” possono essere felicemente ignorate a favore del buon gusto ( e il collant nude è la tomba del buon gusto a mio modesto parere) fatta  eccezione per Kate Middleton e similari!

 

A Presto!