Per qualcuna è una vera e propria passione, una gioia, una scoperta. Per altre invece è ugualmente una passione ma di quelle drammatiche, che sfiniscono, affaticano e molto spesso demotivano.

Di cosa sto parlando? Dell’arte del saper abbinare i colori!

Che tu faccia parte del primo gruppo o del secondo oppure semplicemente sei curiosa di scoprire abbinamenti nuovi e il loro effetto, oggi troverai dei consigli e tecniche per affinare le tue doti di “Abbinatrice” (oddio che termine!) dall’effetto WOW.

 

Ci sono 3 costanti di partenza da tenere sempre in considerazione:

  • Il colore di base su cui si intende costruire l’outfit
  • La morfologia
  • Cerchio di Itten

 

I Step: Il COLORE BASE

Consiglio di sceglierlo in base alla vostra palette di riferimento che viene consegnata dopo l’analisi dei colori dalla consulente d’immagine (Si tratta di un’analisi che si fa una volta nella vita e se ancora non hai fatta ti invito a non perdere tempo perchè indossare i colori sbagliati ti farà apparire stanca, con qualche anno e rughetta in più).

II Step: LA MORFOLOGIA

Prima di decidere quali colori abbinare al colore base devi considerare gli effetti ottici che i colori creano sul corpo:

Gruppo A: Colori chiari, caldi e lucidi sono dilatanti

Gruppo B: Colori scuri, freddi e opachi sono restringenti

Quindi indossa capi del Gruppo A nelle parti più sottili o dove vuoi creare otticamente volume e i colori del gruppo B nelle aree da minimizzare.

 

III Step: CERCHIO DI ITTEN

Il cerchio di Itten è un disco cromatico che mette in relazione i diversi colori fra loro. Rappresenta ancora oggi uno strumento utilissimo per creare abbinamenti degni di questo nome. Come per tutti gli strumenti, bisogna saperlo utilizzare.

Vediamo come e che effetto creano gli abbinamenti che andremo a creare:

 

  • COLORI ANALOGHI: Per creare questo abbinamento accosterai al colore base (ad esempio il Viola) i colori adiacenti ( quindi il Petrolio e il Blu). Questo abbinamento crea un  outfit armonioso e raffinato.

  • COLORI COMPLEMENTARI: Scelto il colore base abbinerai il colore opposto sulla ruota ( ad esempio il Giallo e il Viola). Questo abbinamento rende l’outfit vivace e frizzante. Stai attenta: i colori, essendo contrastanti fra loro, spezzano la figura e non slanciano la silhouette.

 

  • COMPLEMENTARI DIVISI: Il gioco inizia a farsi interessante! Seguimi bene: scegli il colore base (ad esempio Blu) e individua il colore complementare (lato opposto sulla ruota). Abbina i colori adiacenti al complementare (ovvero l’Arancione e Senape). Questo abbinamento è molto particolare e  di grande effetto!

  • TRIADE EQUIDISTANTE: Questo è l’abbinamento che mi lascia sempre a bocca aperta. Si abbinano 3 colori che sono equidistanti tra loro sulla ruota. ( quindi Verde, Viola e Arancio). Questo gioco di colori ha un effetto molto stimolante da grande intenditrice!

  • MONOCROMATICO: un outfit composto da capi di un unico colore o con leggere  sfumature dello stesso. Se vuoi slanciare la figura e apparire più magra è la soluzione migliore.

 

Curiosità: sai perchè un outfit monocromatico ci toglie qualche kg? Perchè  non essendoci righe orizzontali dovuti a stacchi cromatici l’occhio di chi ci guarda scorre senza fermarsi e più l’occhio scorre velocemente più la figura viene registrata come sottile!

 

E ora che conosci tutte le tecniche per fare degli abbinamenti da grande esperta divertiti a creare e diventare sempre più brava!

A presto.