Il Color blocking, ovvero blocchi di colore,  consiste nell’accostamento di colori contrastanti tra loro in maniera netta.

Questo accostamento può essere eseguito in orizzontale e in verticale e si tratta sempre di colori unici, senza fantasie.

Devi sapere che, trattandosi di un outfit per sua natura già di grande impatto, è bene optare per capi che abbiano una linea semplice e lineare ed accostare accessori minimal.

A seconda di come sono posti i colori tra loro, l’effetto ottico che si ottiene, cambia.

Nell’abbigliamento è uno strumento straordinario per bilanciare le proporzioni e, all’occorrenza, slanciare alcune parti o l’intera figura.

Più si accostano colori tra loro contrastanti  (gli opposti sul cerchio di Itten per intenderci) più l’effetto ottico desiderato sarà garantito.

Lanciato come tendenza nel 2012, oggi non è sempre facile trovare dei capi che abbiano questa caratteristica e quindi bisogna adoperarsi per creare lo stesso effetto basandosi sulla propria creatività.

Oggi vedremo come creare un color block efficace e che risultato possiamo ottenere!

Color block verticale: i due colori sono posti parallelamente e in verticale.

In base alla scelta dei colori si può ottenere un effetto snellente o allungante.

Quando posizioniamo il colore più chiaro all’interno e quello più scuro all’esterno, otterremo una silhouette più slanciata; al contrario otterremo un effetto snellente.

Il Tubino, o abito color Block, è perfetto per la donna che vuole slanciare e snellire l’intera figura, soprattutto nella versione lunga.

Come crearloabbina un foulard lungo non annodato al collo, ma da tenere lungo il corpo oppure con un soprabito della stessa lunghezza dell’abito.

Per chi ha un fianco tornito e vuole snellirlo, è un must avere nell’armadio il pantalone o la gonna color block (anche più aderenti dei modelli indossati solitamente).

Come Crearloabbina un gilet lungo o uno spolverino lungo lasciandolo aperto

Per le donne cerchio o triangolo invertito che vogliono bilanciare il torace ampio o la spalla larga consiglio il top color block

Come crearloabbina un gilet, una giacca dalla linea dritta fluida o una chanel o un cardigan

 

Color block orizzontale: i due colori sono posti parallelamente e in orizzontale.

Quando si tratta di righe orizzontali siamo sempre sul “chi va là,” ma, come già visto nell’articolo sulle righe orizzontali ( se l’hai perso clicca qui),possono essere una grandissima risorsa da tenere in considerazione  per bilanciare le proporzioni.

Con l’abito color block riusciamo a posizionare a nostro piacimento il baricentro.

Per slanciare la parte inferiore del corpo opteremo per l’abito numero 1; al contrario, per allungare un tronco corto, opteremo per l’abito n 2.

Anche il tono del colore in questo caso fa molto la differenza:

-Colore più scuro sopra è indicato per  la donna con la parte superiore più ampia di quella inferiore (donna cerchio o triangolo invertito)

– Colore più scuro sotto sarà perfetto per la donna che risulta più minuta nella parte superiore e più tornita nella parte inferiore (zona fianco) come per le donne triangolo o pera.

Come crearlo: abbina ad un abito monocolore un maglioncino o giacca da portare abbottonata.

Il Pantalone e la gonna sono adatti alle donne che vogliono riproporzionare una gamba troppo lunga rispetto ad un tronco troppo corto. Inevitabilmente risulterai più bassa.

Come crearlo: con la sovrapposizione di tanti capi: canotta, maglione, giacca, poncio per la parte superiore, abbinando ad un pantalone aderente uno stivale per la parte inferiore.

Il top color block è indicato non solo per la donna con un tronco lungo, ma anche per chi vuole sottolineare e accentuare il punto vita (donna clessidra) o creare delle curve che naturalmente non ha (donna rettangolo).

Come crearlo: abbinando ad un Top una giacca corta al seno oppure semplicemente  una cinta sul punto vita.

E cosa ne pensi della mia pelosetta color block naturale ( Ahahaha) ?