E se esistesse un modo di trasformare  otticamente la tua silhouette senza ricorrere alle diete dell’ultimo minuto o ad interventi invasivi come la chirurgia plastica per aumentare o diminuire una parte del corpo?

Ti do una buona notizia: SI PUÒ FARE!!!

Non solo si può fare, ma una volta capita la tecnica è anche abbastanza semplice.

Il segreto sta nelle righe, dove per riga non intendo solo la fantasia ma anche elementi che creano una riga.

Abbiamo le righe verticali, orizzontali, diagonali e curvilinee.

Vediamo nel dettaglio a cosa mi riferisco:

 

RIGA VERTICALE VS RIGA ORIZZONTALE

 

Sappiamo tutti che la riga verticale ha un effetto allungante e snellente, mentre quella orizzontale (disdegnata da quasi tutte) ha l’effetto contrario, quindi accorcia e allarga la parte che riveste.

Come, quando e perché utilizzarle:

 

LA RIGA VERTICALE

 Fantasia a righe verticali

  •  Se presente in capi morbidi ha un effetto allungante e snellente ed è un ottimo alleato per chi vuole allungare un tronco o una gamba corta.
  • Nel capi aderenti valorizza tantissimo la body shape Clessidra perchè ne enfatizza l’armonia e il movimento delle curve.  La sconsiglio vivamente sui corpi androgini, spigolosi, con poche curve perché sagomando la figura, ne accentuerebbe le caratteristiche. Non è una buona soluzione se le tue gambe non sono proprio drittissime. La riga seguirebbe la curva della gamba facendola apparire ancora più storta.

Capi con elementi verticali

  • Il pantalone palazzo e con le pince, dritto con la linea centrale a vita alta e la gonna plissettata, con le pence, a portafoglio e a pieghe : alza il baricentro, allunga la gamba e snellisce il fianco tornito.
  • Il top, la giacca e il soprabito lungo oltre l’anca dalla linea dritta: allunga il busto, riduce l’ampiezza delle spalle e riduce un seno molto  abbondante.
  • L’outfit Monocolore: se la figura non ha interruzioni cromatiche, l’occhio scorre più velocemente registrando una figura più sottile e longilinea.
  • Il Foulard: lasciato sciolto lungo il corpo è una perfetta riga verticale che allunga il busto riducendo la larghezza.
  • Dettagli verticali: Frange, spacchi, file di bottoni, zip  e cuciture a contrasto, scolli a V profondi, tacchi alti , trecce dei maglioni, le coste del velluto  e collane con pendenti lunghi non sono assolutamente da sottovalutare. Sono dettagli che fanno veramente  la differenza.
  • Il Color Block Verticale: pantaloni, abiti e top con le “bande laterali” a contrasto  hanno l’enorme potere di modificare le linee del nostro corpo.Il pantalone color block riduce un fianco tornito, mentre il top color block minimizza una spalla ampia o un tronco imponente. Il tubino color block verticale snellisce l’intera figura. Nel caso non riuscissi a trovare in commercio capi color block, puoi ricreare lo stesso effetto utilizzando la sovrapposizione di 2 capi con colorazione differente ( camicia bianca con cardigan nero, tubino o pantalone  blu con gilet lungo o foulard lasciato lungo il fianco beige) Il color Block ha lo stesso effetto anche con bande dello stesso colore ma di materiali differenti.

 

Appuntamento con le righe orizzontali al prossimo articolo!