Da alcuni mesi sto seguendo e leggendo gli articoli di  una giovane e brillante giornalista. Le riconosco una intelligenza culturale  mixata ad una ironia elegante e sottile che mi fa impazzire.

Questa settimana ho deciso di condividere sul mio blog il suo articolo sui 60 anni della Barbie. Non avrei potuto scrivere di meglio.

Grazie A.T.

Dalla rubrica “Che poi diciamolo”  di AT:

Che poi diciamocelo: questa storia che a 60 anni ormai sei vecchia è superata.. chiedetelo a Barbie!
Eccola là, Lei, icona di tutto (perché relegarla a mera icona di un sola categoria sarebbe assolutamente riduttivo): bellezza, stile, classe… la sessantenne più soda che si sia mai vista, senza un millimetro di ricrescita bianca, bionda che più bionda non si può (o mora a seconda del modello ovviamente), proporzioni perfette e cellulite non ne parliamo proprio. Roba da invidiarla già da bambine quando tu sei lì con la tua Barbie in mano e guardi la mamma che già non è perfetta come lei e ti chiedi: la mamma sarà il modello vecchio? Oppure prima o poi un po’ di rilascio in zona fondoschiena tocca a tutte per effetto della gravità?!
Campeggia nella fantasia di tutte noi la perfezione del modello perché Lei è perfetta nelle misure, perfetta negli outfit, perfetta nel giusto livello di lacrimazione disegnata nei suoi occhioni grandi, stacco di cosce, seno sodo e prosperoso, vitino invidiabile. Pure la Barbie oversize risulta una top model e assolutamente non oversize! Poco reale, lo sappiamo da sempre, oggi dall’alto dei suoi 60 ancora meno reale ma sempre bellissima, compagna di infinite avventure da generazioni e oggetto del desiderio di tutti i Ken o Big Jim in fase pre-adolescenziale (perché fino a qualche anno fa non c’era internet e tutto ciò che ne consegue capite a me..).
Nasce il 9 marzo del 1959 a New York, praticamente nasce già come una Star, e da lì ha collezionato infiniti successi pur nei suoi innumerevoli cambi di look. Il giocattolo da bambina per eccellenza. Nessun CiccioBello ha mai retto il confronto con lo stereotipo della perfezione femminile. Nessun “Dolce Forno”. Nessuno mai. Perché di base Lei è sempre stata Lei. E noi ragazze almeno una volta nella vita abbiamo sognato di essere Lei, l’originale, la biondissima/morissima con la casa di Malibù (la Ferragni non ha mica scoperto l’acqua calda? Ha ricalcato i passi riconoscibili da tutti di un’icona!).
Ora, pur volendo celebrare la Beniamina di tutte noi pochi giorni dopo il suo fragoroso sessantesimo compleanno dovrò anche dire che però io apprezzo le rughe. Apprezzo il color argento tra i capelli e un bel corpo che si mantiene bene pur avendo la sua età: Yasmina Rossi, tanto per citare un esempio assolutamente rappresentativo, è una donna stupenda di 60 anni veri che si vedono tutti nei suoi capelli bianchi e in quelle leggere venature ai contorni della bocca.. beh a me lei piace tantissimo.. forse di più di varie sue coetanee che, non facciamo nomi, “c’hanno messo le mani” e così, queste finte Barbie invecchiate, ritoccate, riempite, ringiovanite non ci fanno una gran figura perché della Beniamina sempiterna ed illimitatamente giovane e bella non hanno la minima sembianza! Eh no perché a loro la pelle tira e si teme per un cedimento improvviso se esce una risata troppo veemente mentre la pelle di Barbie è soda come il culetto di un neonato!
A 60 anni la nostra amica Barbie è splendente come lo era nel giorno del suo ingresso in società alla fiera del giocattolo di New York. Il concetto di bellezza nel frattempo è cambiato, si è evoluto e non è più assolutamente detto che “Giovane è Bello”! A 60 anni Lei rimane icona di stile, modello forse per le nuove generazioni, in tutte le sue mille versioni, perché è rimasta con le stesse sembianze di quando le nostre mamme l’hanno conosciuta. Le sessantenni vere però, con le loro rughe d’espressione e con i corpi che, pur curati, rappresentano il tempo che passa sono i veri modelli da seguire perché tutte noi un giorno avremo 60 anni, ce lo auguriamo, ma per quanto vorremo assomigliarle, per quanta dieta e palestra faremo, per quanti soldi spenderemo in filler e creme antirughe e per quanto gli outfit saranno sempre azzeccatissimi e di tendenza Barbie rimarrà sempre più giovane e più figa di noi!!!

HappyBDay Darling!